domenica 28 aprile 2013

StuckOnEarth

Bernina

Anni fa, quando si partiva per un tour fotografico, non sempre si riusciva a pianificare in modo efficace una giornata da dedicare alla fotografia, le guide di viaggio difficilmente riportavano informazioni utili a questo scopo, si poteva trarre ispirazione da qualche cartolina oppure partire all'avventura nella speranza di trovare un panorama mozzafiato, aspettativa che la maggior parte delle volte non veniva ripagata.
Successivamente con l'arrivo di internet le cose sono migliorate, rimaneva però complicato raggruppare le informazioni in modo pratico.
Per lo scatto del passo del Bernina ho avuto la possibilità di utilizzare StuckOnEarth, un applicazione per iPad ideata dal fotografo Trey Ratcliff.

StuckOnEarth è un applicazione adatta a tutte quelle persone che desiderano esplorare in anteprima i luoghi del globo, uno strumento adatto sia al fotografo che al giramondo.



Nel mio caso StuckOnEarth mi è stato utile per esplorare in anteprima la Valle Poschiavo e per selezionare alcune location da fotografare, la geo-localizzazione delle immagini mi ha permesso di definire in grandi linee un piano di lavoro e di salvare il mio percorso.
L'approccio è semplice, creato un account si ha la possibilità di accedere ai luoghi ingrandendo le parti del pianeta oppure attraverso un apposito motore di ricerca.



A disposizione alcune localizzazioni preimpostate, come ad esempio le 50 più belle cascate al mondo oppure le 50 più belle spiagge. Altrimenti potere attivare i geotag della comunità StuckOnEarth oppure semplicemente mostrare tutte le foto.



Il programma è intuitivo e gratuito, purtroppo al momento è disponibile solo per ipad, prossimamente è prevista l'uscita su iPhone ed android.